Se consideriamo il sito web come la vetrina di un’azienda, ci aspettiamo che sia chiara, accogliente, e che faccia capire chiaramente al pubblico l’identità dell’azienda, cosa fa, cosa può offrire. Una sorta di biglietto da visita.

Visto che il fulcro della UX sono le persone, la strategia deve basarsi sull’empatia per tradurre un bisogno in una soluzione attuabile. Se il tuo utente non sa dove andare per trovare quello di cui ha bisogno sul tuo sito, hai un problema di usabilità.

Cosa otterrai:
un elenco dei punti di forza dell’usabilità: con immagini e descrizioni.

un elenco dei problemi di usabilità: con immagini e descrizioni. Le descrizioni saranno basate su principi euristici.

– livelli di gravità: ogni problema di usabilità dovrebbe avere un livello di gravità, al fine di aiutare la definizione delle priorità del lavoro di riprogettazione. Personalmente utilizzo una valutazione in scala a 5, ovvero gravità: 1 = priorità bassa, gravità: 5 = priorità alta.

– raccomandazioni: consigli su come risolvere il problema di usabilità trovato. A volte, il problema è facile da risolvere e la soluzione è ovvia, in questo caso gli esperti di UX dovrebbero fornire la raccomandazione. La raccomandazione può anche basarsi su esempi tratti dalle migliori pratiche web.