Raccontare una storia è come cucire un vestito: prima si sceglie la forma e lo stile, poi i materiali, e insieme si sviluppa il progetto dando a ogni parola la stessa attenzione che si pone su un dettaglio da ricamare.

Puoi scegliere di farti il vestito da solo/a per risparmiare un po’, o copiare quello che hai invidiato al/la tuo/a amico/a la settimana scorsa, ma la verità è che se l’abito te lo ha cucito un sarto su misura per te, si vede. Per le storie è la stessa cosa: raccontare implica rispettare regole, tempi, stili. La storia che esce fuori è perfetta se sa farsi notare, esalta i tuoi pregi e nasconde i tuoi difetti…a patto che non siano troppi!

Se rispondi a questo annuncio potremo aprire il cassetto degli archetipi e insieme scegliere qual è quello perfetto per sostenere la tua comunicazione.

Ho una magistrale in Filosofia e Comunicazione e negli anni ho scritto articoli per testate varie: Il Fatto Quotidiano, FilmIdee, Social Up, Crampi Sportivi, US. Gioco con le parole e ti aiuto a scegliere quelle chiave per la tua quotidianità.

Non sei ancora sicuro? Leggi qualcosa di mio su mattiamusio.wordpress.com

copywriting